Wiwan­ni­horn

This post is also avail­ab­le in: Deutsch Eng­lish Fran­çais

J / Stein­ad­ler­rou­te 5b (5a obl.)
Franz-Xaver Leig­ge­ner, Bru­no Pfaf­fen e Egon Fel­ler 1976/82. Saniert 2018 von Rena­te und Roland Ker­nen, Stef­fi Irni­ger.
La clas­si­ca per eccel­len­za. Si con­trad­dis­tin­gue per pas­s­ag­gi tal­vol­ta anche espos­ti e arram­pi­ca­ta su plac­che. Via ben chio­da­ta e mol­to fre­quen­ta­ta. La via non è con­siglia­ta in caso di mal­tem­po per­ché non semp­re è pos­si­bi­le effet­tua­re le dop­pie. Dopo le tre prime lung­hez­ze seguo­no 5 sple­ndi­di tiri su otti­ma roc­cia con pas­s­ag­gi espos­ti. Dopo l’ottava lung­hez­za, l’arrampicata div­en­ta più faci­le. Si pro­se­gue anco­ra per cir­ca 50 minu­ti lun­go la cres­ta espos­ta fino a rag­gi­unge­re la cima. 4 – 5 ore dall’attacco alla cima.
Dis­ce­sa: attra­ver­so la cres­ta est o la pare­te sud-est.
Mate­ria­le: 14 rinvii, cor­da da 50 metri

K / Wi vom Fass 6a (5b+ obl.)
Rena­te e Roland Ker­nen 2019
Mol­to simi­le. La nuo­va Wein vom Fass, (che spes­so uomi­ni e don­ne pensa­no di non rice­ve­re abbast­an­za). Sple­n­di­da via di 10 lung­hez­ze su otti­ma e strut­tu­ra­ta roc­cia (5+ con pochi metri di ses­to gra­do). Ver­so la par­te fina­le segue un gra­do più espos­to fino alla cima. Via mol­to con­siglia­ta. 4 – 5 ore dall’attacco.
Dis­ce­sa: sul­la cres­ta est o pare­te sud-est, Tritt­ji.
Mate­ria­le: 14 rinvii, cor­da da 50 metri

L / Ver­bor­ge­ne Tän­ze 6b (5c+ obl.)
Feli­ci­tas e Egon Fel­ler 2013

Ques­ta linea è rimasta osser­va­ta per lun­go tem­po. Per ques­to motivo il nome richia­ma il mondo leg­gen­da­rio dell’ Ober­wal­li­ser. Arram­pi­ca­ta mol­to varia tra il 5° e il 6° gra­do. Si svi­lup­pa su otti­ma roc­cia tra plac­che, fes­su­re e diedri. Una del­le più bel­le vie per rag­gi­unge­re il Wiwan­ni­horn. Dall’uscita del­la via la cima si rag­gi­unge su cres­ta in cir­ca 45 min.
Dis­ce­sa: su cres­ta est o su via nor­ma­le nel­la pare­te sud. Le dop­pie sul­la via, anche se pos­si­bi­li, non sono con­siglia­te per­ché la linea non è diret­ta e la cor­da pot­reb­be inca­strar­si.
Dif­fi­col­tà: mag­giormen­te 5, alcu­ni pas­s­ag­gi di 6 gra­do.
Mate­ria­le: 12 rinvii, cor­da da 60 metri (50 m non rag­gi­ungo­no la sos­ta in uno dei tiri faci­li, ma ques­to non è un pro­ble­ma in ques­to gra­do di dif­fi­col­tà).
Nota di per­i­co­lo: Non dare cal­ci ai sas­si nel­l’area di 2. Alt­ri­men­ti si met­to­no in per­i­co­lo gli sca­la­to­ri sot­to­stan­ti nel­le vie Aqui­la rea­le e Wi dal­la can­na.

Topo del­la gui­da alpi­na Wiwan­ni 2020

Scroll to Top