Chrü­tig­horn

This post is also avail­ab­le in: Deutsch Eng­lish Fran­çais

Il vici­no (nord) del Wiwan­ni­horn vie­ne sca­la­to di rado nono­stan­te off­ra un inter­es­san­te tour alpi­nisti­co.
Dal­la cima del Wiwan­ni­horn si scen­de con una faci­le ma espos­ta arram­pi­ca­ta fino al Wiwan­ni­joch. Pro­se­gui­re ver­so una tor­ret­ta di cres­ta che può esse­re rag­gi­ra­ta ver­so des­tra. Segue una pia­ce­vo­le plac­ca di 30m. su 4b, pro­se­gu­en­do sullo spi­go­lo del­la cres­ta con arram­pi­ca­ta espos­ta di 3°-4°grado. Dall’anticima la cima non è così lon­ta­na come sem­bra, anche se espos­ta.
Dif­fi­col­tà: 4b
Per­cor­ren­za: dal Wiwan­ni­horn fino alla cima del Chrü­tig­horns 2 ore, rien­tro dal Wiwan­ni­horn cir­ca 1 ora e mez­za.
Mate­ria­le: 50 metri di cor­da, 5 rinvii
Dis­ce­sa: dal­la cima scen­de­re fino alla tor­ret­ta del­la cima pro­se­gu­en­do ver­so des­tra sul­la dor­sa­le (cate­ne). Si posso­no effet­tua­re dop­pie negli ulti­mi metri zum Risigra­ben oppu­re aggi­ran­do a des­tra. Segue la sali­ta attra­ver­so la cono­sciu­ta via fino alla cima del Wiwan­ni­horn.

Topo del­la gui­da alpi­na Wiwan­ni 2020
Scroll to Top